Napoli, rapina in banca in pieno giorno con la cosiddetta tecnica della ventosa

Napoli, rapina in banca in pieno giorno con la cosiddetta tecnica della ventosa

Con l’attrezzo hanno staccato una vetrina della filiale. Bottino attorno ai 40mila euro


NAPOLI – Rapina in banca con la cosiddetta tecnica della ventosa. I malviventi- come riporta ilmattino.it- hanno fatto irruzione intorno alle 16.30, in pieno giorno, quando la banca era attiva. Gli impiegati li hanno visti letteralmente entrare attraverso una delle vetrate. Non l’hanno sfondata, l’hanno semplicemente staccata con una ventosa. E, arma in pugno, si sono fatti consegnare il denaro delle casse: bottino da quantificare, ma che si aggirerebbe intorno ai 40mila euro.

I “rapinatori della ventosa” sono entrati in azione oggi pomeriggio nella filiale Unicredit di viale Augusto, a Fuorigrotta. Erano almeno in due, probabilmente altri complici si trovavano appostati nelle vicinanze. Indossavano divise simili a quelle delle guardie giurate e avevano il volto parzialmente travisato con degli scaldacollo. Verosimilmente nei giorni scorsi, durante qualche sopralluogo, in qualche modo avevano indebolito la vetrata, in modo da poterla staccare facilmente al momento della rapina.

Dopo il colpo i malviventi sono scappati lungo alcune strade del quartiere e sono riusciti a far perdere le proprie tracce. Nella filiale sono intervenuti dopo l’allarme gli agenti del commissariato San Paolo, che dopo gli accertamenti di rito hanno acquisito i nastri della videosorveglianza per individuare eventuali movimenti anomali avvenuti nei giorni scorsi accanto alla vetrata smontata.