Agevolazioni per donne disoccupate: arriva il Bonus Assunzione 2017

Agevolazioni per donne disoccupate: arriva il Bonus Assunzione 2017

Il Bonus assunzioni donne 2017 è un beneficio concesso a tutti i datori di lavoro del settore privato che decideranno di assumere donne disoccupate, in particolare al Sud Italia


ATTUALITA’ –  Rilevanti novità ed agevolazioni  per l’assunzione di giovani e disoccupati, con particolare attenzione per le donne.

Con la legge di Bilancio 2017, alla luce della considerevole e difficile situazione italiana,  sono stati stanziati importanti fondi  per l’incremento occupazionale  e per contrastare il fenomeno della disoccupazione.

L’ innovazione riguarda soprattutto all’assunzione di  donne disoccupate, in presenza di determinati requisiti, estese e rafforzate. Si tratta di bonus assunzione donna, in particolare al Sud del paese, nei settori con il 25% di disparità occupazionale di genere.
L’agevolazione prevede, in linea di principio, uno sgravio contributivo del 50%  peri datori di lavoro proporzionale alla modalità di assunzione e alla tipologia contrattuale.

In particolare invece, il Bonus assunzioni donne 2017 è un beneficio concesso a tutti i datori di lavoro del settore privato che decideranno di assumere donne disoccupate.

Tutti i datori di lavoro che assumeranno donne di qualsiasi età e ovunque residenti potranno beneficiare di uno sgravio contributivo proporzionale alla modalità di assunzione.

In tale ambito infatti la Carta degli aiuti di Stato a finalità regionale per il periodo 2014-2020, ovvero Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia e alcune città del Centro-Nord prevede, come requisito fondamentale per accedere all’agevolazione, lo stato di disoccupazione  da 6 mesi nel caso di donne residenti in aree svantaggiate o impiegate in una professione o settore economico caratterizzati da disparità occupazionale di genere, (e non 24 mesi come previsto per il resto del territorio nazionale) , anche in caso di nuovi contratti.
I settori in cui si applicano le precedenti regole per poter trarre vantaggio dal bonus assunzioni donne 2017 sono:

  • Agricoltura;
  • Industria: costruzioni, industria estrattiva, acqua e gestione rifiuti, industria energetica e manifatturiera;
  • Servizi: trasporto e magazzinaggio, servizi generali della Pubblica Amministrazione, informazione e comunicazione.

In questi settori  lo sgravio contributivo  previsto dal bonus assunzioni donne 2017 è calcolato nella misura del 50% per 12 mesi in caso di assunzione con contratto a tempo determinato o del 50% per 18 mesi in caso di assunzione a tempo indeterminato e in favore di disoccupate da almeno 6 mesi.