Litiga con il marito e rischia di morire congelata

Litiga con il marito e rischia di morire congelata

Allertati i carabinieri, la donna è stata ritrovata dai carabinieri in un bosco semicosciente


AVELLINO – Ha rischiato di morire assiderata a causa di una lite col marito: ritrovata dai carabinieri, per fortuna non è in pericolo di vita. I fatti sono successi a Avellino, la donna di anni 45, è stata ritrovata in un bosco dai carabinieri della compagnia di Ariano Irpino.

La signora aveva discusso col consorte in maniera furibonda ed era uscita di casa forse per “sbollire la rabbia”, ma non era più tornata: preoccupato per un possibile gesto estremo, è stato proprio il marito a allertare le forze dell’ordine giovedì mattina.

Le ricerche sono risultate tutt’altro che semplici a causa della presenza di neve.

La quarantacinquenne è stata ritrovata solo dopo diverse ore: era in un bosco dell’Alta Baronia semicosciente ma ancora viva. La donna è stata soccorsa prima dai militari e poi dal servizio di emergenza del 118