Giudice di Pace, l’UDC di Giugliano: “Rischio chiusura da scongiurare”

Giudice di Pace, l’UDC di Giugliano: “Rischio chiusura da scongiurare”

All’incontro di questa mattina hanno preso parte i consiglieri di Giugliano Guarino e Tartarone


MARANO – Stamattina presso gli uffici del Giudice di Pace di Marano si è tenuto un incontro tra avvocati, Giudici e personale, che protestavano contro l’eventuale chiusura degli uffici Giudiziari.
L’UDC ha partecipato con i Consiglieri Comunali di Giugliano, Cristoforo Tartarone e Andrea Guarino, ed ha sostenuto le giuste rivendicazioni dei presenti, contro la possibile chiusura della sede. Giugliano ed i comuni a nord di Napoli compongono un territorio altamente popolato e con un peso giudiziario enorme, che è stato già privato del Tribunale Napoli Nord localizzato presso la città di Aversa, subendo un danno economico e di prestigio per la nostra città.

Chiediamo che tutte le amministrazioni Comunali che hanno interesse a far sì che l’ufficio del Giudice di Pace rimanga ad esercitare le proprie funzioni nell’interesse delle comunità diano una pronta ed immediata risposta. Noi dell’Udc di Giugliano chiederemo ai nostri rappresentanti Nazionali di adoperarsi affinché la sede di Marano venga indicata come sede ministeriale. I Consiglieri Comunali di Giugliano del nostro partito sosterranno tutte le iniziative atte a raggiungere il fine, per impegnare la nostra amministrazione Comunale affinché vengono posti in essere tutti gli atti necessari a scongiurare il rischio di chiusura degli uffici.

Unione di Centro di Giugliano

COMUNICATO STAMPA