Giugliano, la maggioranza non si presenta in aula: salta il Consiglio comunale

Giugliano, la maggioranza non si presenta in aula: salta il Consiglio comunale

La minoranza ha annunciato una mozione di sfiducia nei confronti del presidente dell’Assise Luigi Sequino


GIUGLIANO – Salta per mancanza di numero legale il Consiglio comunale convocato per questo pomeriggio. La maggior parte dei consiglieri di maggioranza non si è presentata in aula, fatta eccezione per i consiglieri in quota Udc Tartarone e Guarino.

Presenti invece tutti i consiglieri di minoranza, che avevano richiesto la convocazione del Consiglio, eccetto il consigliere Migliaccio.

Due i punti, molto sentiti, che dovevano essere discussi e votati in aula: il referendum popolare sulla realizzazione dell’eco villaggio rom e la questione relativa al mantenimento del Giudice di pace di Marano.

Il Consiglio è stato convocato solo in prima convocazione. Per discutere nuovamente i punti all’ordine del giorno si dovrà quindi convocare una seduta ex novo.

Intanto i consiglieri di opposizione annunciano una mozione di sfiducia al presidente del Consiglio comunale Luigi Guarino. “La scelta della maggioranza di non presentarsi in aula era premeditata – tuonano dai banchi della minoranza – Guarda caso ogni qual volta viene convocato un Consiglio solo in prima convocazione, la maggioranza non si presenta in aula”.

GIUGLIANO – SALTA IL CONSIGLIO COMUNALE: "IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SERVO DEL SINDACO" LEGGI >> https://www.ilmeridianonews.it/2017/02/giugliano-la-maggioranza-non-si-presenta-in-aula-salta-il-consiglio-comunale/

Pubblicato da Il Meridiano News su Martedì 21 febbraio 2017