Giugliano, pregiudicato minaccia i propri genitori con un cacciavite: arrestato

Giugliano, pregiudicato minaccia i propri genitori con un cacciavite: arrestato

Il 45enne, affetto da paranoia schizofrenica, è stato tratto in arresto con l’accusa di maltrattamenti in famiglia


GIUGLIANO – Questa mattina, intorno le ore 9.00, i militari dell’Arma dei Carabinieri della locale stazione di Varcaturo, hanno arrestato un uomo, nato a Pozzuoli, pregiudicato, residente a Varcaturo.

Il 45enne, affetto da paranoia schizofrenica, è stato tratto in arresto con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

Poco prima dell’arrivo dei militari infatti, all’interno della sua abitazione, l’uomo  ingiuriava e minacciava i propri genitori conviventi impugnando con forza prima un cacciavite e successivamente una chiave inglese.

I due, allarmati e preoccupati, sono riusciti a rifugiarsi in camera da pranzo e a richiedere l’intervento delle forze dell’ordine i quali, giunti poco dopo, sono riusciti a bloccare il figlio prima della fuga a bordo della propria auto.

All’interno dell’autovettura sono stati ritrovati anche gli attrezzi che l’uomo aveva utilizzato per intimorire i genitori, circostanza questa che si ripeteva a causa della patologia del 45enne da 7 anni. Altre infatti sono state le denuncia nel corso di questi anni.

Adesso l’uomo è agli arresti domiciliari presso l’abitazione della sorella, in attesa dell’udienza di convalida, a disposizione dell’autorità giudiziaria informata dalla stazione di Varcaturo.