Il sindaco di Castel Volturno: «È di Giugliano, gli sputeremo in faccia!»

Il sindaco di Castel Volturno: «È di Giugliano, gli sputeremo in faccia!»

Sotto al suo post spuntano i commenti indignati dei giuglianesi


CASTEL VOLTURNO – «Questo soggetto, proveniente da Giugliano in Campania, stava scaricando nei nostri terreni, presso i laghetti, un camion di ingombranti e monnezza varia. Un delinquente, fermato dal coordinatore della Senesi, che è riuscito a scappare, ma abbiamo la sua targa e lo andremo a prendere a casa sua e prima del verbale gli daremo, spero, uno schizzo di ptialina in viso!»

Questo è il testo del post apparso da poco sulla pagina Facebook del sindaco di Castel Volturno, Dimitri Russo. In tanti i cittadini di Giugliano indignati per il comportamento della persona beccata a sversare rifiuti nel territorio casertano ma anche per il linguaggio poco appropriato usato dal primo cittadino castellano.

Sotto al suo post qualcuno gli risponde per le rime:  “Giugliano in questo caso è parte lesa – scrive Andrea D’Alterio – Castel Volturno, invece, utilizza il Lago di Patria come pozzo nero, arrecando all’ecosistema danni incalcolabili.

Un’uscita destinata a far discutere ancora, non tanto per il contenuto della denuncia ma per la forma usata da Dimitri Russo che poco compete ad un sindaco.

 

ECCO IL POST DEL SINDACO