Spaccio e banconote false, arrestato 30enne

Spaccio e banconote false, arrestato 30enne

L’operazione è stata svolta dai Carabinieri di Giugliano, diretti dal Capitano Antonio De Lise


SANT’ANTIMO – Intorno alle ore 18:00 i carabinieri del posto hanno arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti il trentenne Matteo Antonio, incensurato residente a Sant’Antimo.

A seguito di una perquisizione domiciliare, è stato sorpreso dagli operanti a detenere illegalmente:
– un “panetto” di hashish del peso di 100 grammi;
– 55 dosi preconfezionate di marijuana, del peso complessivo di 45 grammi;
– ulteriori 50 grammi di marijuana, contenuta in una busta di cellophane;
– somma contante di euro 1.850,00 ritenuta provento dell’illecita attività;
– 100 bustine in cellophane termosaldate utilizzate per il confezionamento dello stupefacente.
Il tutto era abilmente occultato all’interno del box-garage della propria abitazione, sottoposto a sequestro, unitamente ad una banconota del taglio di 50 euro palesemente contraffatta,  motivo per il quale è scattata una nuova accusa: quella dell’introduzione nello stato di monete falsificate.

L’uomo è ora agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.