Violenza domestica: lesioni aggravate alla giovane convivente, arrestato 61enne

Violenza domestica: lesioni aggravate alla giovane convivente, arrestato 61enne

Al momento della cattura sono state ritrovate, nell’abitazione, lenzuola ed un coltello intrisi di sangue


MONDRAGONE –  Violenza domestica in provincia di Caserta. Un uomo di 61 anni, infatti, come riporta ilmattino.it, picchiava la convivente russa di 34 anni ma è stato arrestato dai Carabinieri di Mondragone. L’autore delle violenze si chiama Luigi Grazioso, è di Castel Volturno ed è accusato di  lesioni personali aggravate nei confronti della donna. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Mondragone sono intervenuti dopo acer raccolto le dichiarazioni della donna che, ieri sera, si è presentata al pronto soccorso della clinica Pineta Grande di Castel Volturno con ferite da taglio al braccio destro ed al torace nonché con escoriazioni multiple su tutto il corpo.
Sentita dai militari, ha dichiarato di essere stata poco prima aggredita, per futili motivi, dal suo convivente all’interno della sua abitazione. Le immediate attività investigative hanno consentito ai militari dell’Arma di rintracciare l’aggressore nonché di rinvenire e sequestrate, all’interno dell’abitazione, sia delle lenzuola intrise di sangue  che un coltello da cucina, anch’esso con tracce di sangue, verosimilmente utilizzato per cagionare le lesioni alla donna. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari.