Bimbo di 4 anni morto per una crisi d’asma: indagati i genitori e il pediatra

Bimbo di 4 anni morto per una crisi d’asma: indagati i genitori e il pediatra

Il piccolo dalla mattina di sabato si era sentito male per poi aggravarsi in serata. Era arrivato già morto in ospedale


EBOLI – Ci sono tre indagati per la morte del piccolo Liberato Calandra, il bimbo di 4 anni di Campagna in provincia di Salerno morto sabato scorso all’ospedale di Eboli per una crisi respiratoria.

Si tratta dei genitori, e della pediatra che lo curava accusati di omicidio colposo. I quattro nonni del bambino, invece, sono stati individuati come parte offesa. Entro stasera o al massimo domattina potrebbe essere effettuata l’autopsia.

L’inchiesta condotta dai carabinieri tende a stabilire se i genitori del piccolo che soffriva di crisi d’asma gli abbiano dato tutte le cure necessarie. Secondo l’accusa il bimbo che già dalla mattina di sabato si era sentito male per poi aggravarsi nel pomeriggio avrebbe dovuto essere trasportato in ospedale da un’ambulanza attrezzata e non dall’auto del padre.

All’ospedale di Eboli il piccolo è arrivato già morto. Ora sarà l’inchiesta e l’autopsia a stabile le cause della morte e se il piccolo Liberato poteva essere salvato.