Casoria, furti, contrabbando ed infrazioni al codice della strada: arresti e denunce

Casoria, furti, contrabbando ed infrazioni al codice della strada: arresti e denunce

L’operazione è stata condotta dai Carabinieri della locale compagnia, insieme a colleghi del Reggimento Campania durante un servizio di alto impatto


CASORIA – Arresti e denunce durante un’operazione delle forze dell’ordine. I Carabinieri della compagnia di Casoria, insieme a colleghi del Reggimento Campania hanno effettuato un servizio ad alto impatto nel territorio di competenza. In manette è finito Claudio Colombi, 24 anni, di Afragola, bloccato dopo un breve inseguimento a piedi dai Carabinieri della stazione di Crispano, coadiuvati dalla polizia locale di Cardito, nei pressi dei locali dell’ex istituto scolastico in stato di abbandono “Marco Polo”. L’uomo aveva appena rubato un dvd recorder, rubinetteria varia e maniglie di ottone. Due suoi complici sono in via di identificazione.

E’ stato arrestato anche Umberto Crimaldi, 50 anni, di Casoria, già noto alle forze dell’ordine, raggiunto da ordine di carcerazione in regime domiciliare emesso dalla Procura di Napoli Nord dovendo espiare un anno, 8 mesi e 9 giorni di reclusione per evasione dai domiciliari e per furto aggravato commessi nel 2011 a Napoli e Casoria.

Giovanni Vivo, 49 anni, di Casoria, pregiudicato, è stato anch’egli raggiunto da un ordine di carcerazione domiciliare emesso dalla procura di Napoli Nord dovendo espiare la pena di un anno e 4 mesi di reclusione per contrabbando di tabacchi lavorati esteri.

Denunciato in stato di libertà un 48enne di Casavatore sorpreso dai Carabinieri della tenenza di Arzano alla guida di un veicolo già sottoposto a sequestro amministrativo. Nel corso del servizio sono stati controllati 69 veicoli e contestate 8 infrazioni al codice della strada per mancanza di assicurazione, mancato uso del casco e mancata revisione, infrazioni che hanno comportato il sequestro o fermo di 5 veicoli e il ritiro di 2 patenti di guida.