Lutto nel cinema: è morto l’attore Tomas Milian

Lutto nel cinema: è morto l’attore Tomas Milian

L’attore cubano era noto soprattutto nel ruolo del commissario Nico Giraldi, detto Er Monnezza


MIAMI – Lutto nel mondo del cinema. E’ morto Tomas Milian, nome d’arte di Tomás Quintin Rodriguez. L’attore cubano era noto soprattutto nel ruolo del commissario Nico Giraldi, detto Er Monnezza, protagonista di una serie di film trash degli anni ’80. È accaduto ieri mattina a Miami, ma la notizia è stata resa nota solo adesso. L’attore era nato- come riporta repubblica.it- nel piccolo villaggio cubano di Marianao, nei pressi de L’Avana, il 3 marzo 1933. Viveva da molti anni negli Usa ma era noto sopratutto in Italia dove, nonostante avesse lavorato con autori come Lattuada, Visconti o Maselli, era celebre soprattutto per la sua partecipazione in western e nei film polizieschi dove impersonava l’ispettore Nico Giraldi e il poco onesto quanto romanissimo Sergio Marazzi, detto Er Monnezza.

Figlio di un generale dell’esercito del dittatore Machado (venne messo in prigione e poi in manicomio quando rovesciato da Batista), il piccolo Tomas è cresciuto senza padre fin dall’età di cinque anni e poi, una volta che il padre venne reintegrato, tra i due si creò un rapporto teso, molto difficile condizionato dalla severità del padre e culminato
con il dramma del suicidio del padre di fronte a Tomas solo dodicenne. Forse per allontanarsi dai ricordi dolorosi, Tomas cercò rifugio a Miami nel 1955, dove iniziò a studiare inglese e pittura e dove sognava di diventare attore sulle orme del suo mito James Dean.