Napoli, abusivismo edilizio: sequestrato il “Nana Club” nell’Ex Base Nato

Napoli, abusivismo edilizio: sequestrato il “Nana Club” nell’Ex Base Nato

Il rappresentante legale della società che gestisce il complesso è stato denunciato


NAPOLI – Il complesso “Nana Club”, struttura di ristorazione e divertimento con piscina all’ interno dell’ ex Comando Nato del Sud Europa, in viale della Liberazione, è stato sequestrato ieri dalla Polizia Municipale di Napoli. Nella struttura, realizzata in un edificio di proprietà della Fondazione Banco di Napoli, gestita dalla “American pool & Fun s.r.l.” gli agenti dell’ Unità Operativa Tutela Edilizia, guidati dal capitano Agostino Acconcio, hanno riscontrato nel corso di un sopralluogo compiuto insieme a tecnici del Comune di Napoli una serie di abusi edilizi per effetto di lavori che non rientravano tra le opere di manutenzione ordinaria e straordinarie indicate nella Cil (Comunicazione di inizio lavori).

Nella sala ristorante del complesso era stato realizzato un piano sopraelevato di circa 350 metri quadrati per un’ altezza di 3 metri e mezzo. Realizzati senza autorizzazione anche un vano di 15 metri destinato ai servizi igienici ed una pavimentazione esterna di circa 2 mila metri quadrati. La pavimentazione – poichè l’ area del complesso è sottoposta a vincoli paesaggistici – avrebbe richiesto il parere favorevole della Soprintendenza.

 

L’ intera area è stata sequestrata dalla Polizia Municipale. Il rappresentante legale della società che gestisce il complesso è stato denunciato.