Pregiudicato dà in escandescenza e distrugge il braccialetto elettronico: denunciato

Pregiudicato dà in escandescenza e distrugge il braccialetto elettronico: denunciato

E’ accaduto a Napoli. L’uomo, che era ai domiciliari, sarà sottoposto a Trattamento Sanitario Obbligatorio


NAPOLI – Ieri mattina verso le 9.00  gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti in Piazza Plebiscito in quanto era stata segnalata una persona andata improvvisamente in escandescenza. Giunti immediatamente sul posto, i poliziotti hanno appurato che si trattava di un 32enne pregiudicato del Quartiere San Lorenzo attualmente sottoposto agli arresti domiciliari con l’ausilio del braccialetto elettronico.

Gli agenti hanno pertanto bloccato il 32enne ed hanno subito chiamato il personale medico del servizio 118. L’uomo è stato quindi preso in cura e successivamente sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio. Nel frattempo è stato ritrovato in zona il braccialetto elettronico che l’uomo aveva danneggiato per disfarsene.

Quando nei prossimi giorni verrà dimesso, i poliziotti lo denunceranno in stato di libertà per l’evasione dai domiciliari ed il danneggiamento del braccialetto elettronico.