Sequestrato deposito nel napoletano: riciclavano pezzi di auto rubate

Sequestrato deposito nel napoletano: riciclavano pezzi di auto rubate

All’interno del locale sono stati rinvenuti motori, cambi, centraline motori


CASALNUOVO – Questa mattina, personale del Compartimento della Polizia Stradale di Napoli, nel corso di un servizio mirato alla repressione del fenomeno della ricettazzione e del riciclaggio di autovetture provento di furto, hanno individuato, a Casalnuovo, un locale adibito al ricovero di parti di autovetture provenienti da auto rubate.

Il locale era alla disponibilità di due pregiudicati napoletani di 43 e 36 anni.

All’interno del locale sono stati rinvenuti motori, cambi, centraline motori, body computer, portelloni, radio e navigatori nonché lamierato di vari colori.

Il tutto veniva sequestrato ed affidato in giudiziale custodia ad una ditta autorizzata mentre i due utilizzatori venivano denunciati, in stato di libertà, all’autorità giudiziaria per il reato di ricettazione di parti di veicoli provento di furto , in concorso tra loro.