Terribile scoperta in mattinata: uccisi trenta animali in un cortile

Terribile scoperta in mattinata: uccisi trenta animali in un cortile

Ignoti gli autori della strage, la video denuncia dei proprietari


SUCCIVO – Un macabro risveglio quello di stamattina per una famiglia del luogo: degli individui non ancora identificati si sarebbero infiltrati nel cortile della loro abitazione e avrebbero ferito mortalmente 30 dei loro animali tra cui galli, galline ed anatre. E’ quanto accaduto stamattina in via Murelle nel piccolo paesino della provincia di Caserta. I colpi sono stati sferrati direttamente al cuore dei poveri animali che, come potete notare dal video, si trovano inermi al suolo.

A dare voce dell’accaduto è la figlia che esprime tutto il suo disprezzo e la volontà di arrivare al o ai vari colpevoli che hanno provocato la morte dei suoi animali: “Ieri sera, verso la mezza, abbiamo sentito il nostro cagnolino abbaiare per circa 10 minuti ma non gli abbiamo dato grande peso perché è solito farlo in quell’ora”, racconta la ragazza. “Stamane, però, mio padre è sceso di casa come ogni mattina recandosi al cortile per dare da mangiare agli animali, ma li ha trovati tutti morti.”

Dal racconto emergono alcuni dettagli che potranno poi servire a chi di dovere all’identificazione dei colpevoli. Essi, infatti, si sarebbero infiltrati nel giardino oltrepassando e calpestando il recito per poi avvicinarsi e compiere il terribile gesto, lasciando così delle orme. La rabbia della famiglia è grande e non intendono assolutamente lasciar passare quanto è accaduto. Sono state avviate le pratiche per la denuncia da parte della famiglia prese in carico dai carabinieri della stazione di Sant’Arpino, i quali hanno già iniziato tutti i rilievi del caso per rinvenire all’identificazione dei colpevoli.