Tifoso napoletano a Bogliasco per chiedere scusa a Quagliarella

Tifoso napoletano a Bogliasco per chiedere scusa a Quagliarella

L’incontro tra Antonio e l’ex attaccante azzurro è avvenuto oggi al centro di allenamento della Samp


BOGLIASCO – Un tifoso napoletano ha chiesto scusa a Fabio Quagliarella. E’ accaduto oggi al centro di allenamento della Sampdoria, in quel di Bogliasco, provincia di Genova. Dopo la solidarietà espressa nei confronti dell’ex attaccante azzurro con uno striscione comparso domenica al San Paolo arriva dunque un’altra dimostrazione d’affetto per il giocatore che, come da lui stesso raccontao, ha dovuto lasciare Napoli, nel 2010, a acausa di vicende personali: era infatti perseguitato da uno stalker.

Antonio, questo il nome del tifoso del Napoli, come si legge sul sito del giornalista Sky gianlucadimarzio.com, ha confidato il contenuto del breve incontro proprio alla redazione del portale, che si trovava lì: “Gli ho detto scusaci, perché se lo merita. Dopo quello che ha passato in tutti questi anni, era il minimo venire qui per chiedergli scusa. Non poter uscire per Napoli dev’essere la cosa più brutta per un napoletano: mi sentivo in dovere e in piacere di venire qui e dirgli scusaci di persona. Fabio mi ha detto: ‘Non ti preoccupare, assolutamente. Non ti preoccupare’… e poi mi ha abbracciato, è stata un’emozione grande”.