Camorra, arrestato dai Carabinieri elemento di spicco del Clan Di Lauro

Camorra, arrestato dai Carabinieri elemento di spicco del Clan Di Lauro

L’uomo era in auto con altri parenti e, privo di documenti, ha tentato di ingannare i militari dell’Arma


CIVITAVECCHIA – Finisce in menette un esponente del Clan Di Lauro, storicamente egemone nella zona di Scampia. Ad arrestarlo, i carabinieri della Compagnia di Civitavecchia. L’uomo, Salvatore Stornaiuolo, 45 anni, è ritenuto affiliato di spicco del Clan camorristico Di Lauro, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno a Napoli. Stornaiolo è stato arrestato per aver violato le prescrizioni della misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno a cui era sottoposto.

In particolare- come riporta ilmattino.it- nel corso dei controlli straordinari alla circolazione stradale, disposti in concomitanza con le festività pasquali, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno fermato l’uomo a bordo di un’auto, lungo via Aurelia Nord, nei pressi del carcere di Civitavecchia. A bordo del veicolo oltre al 45enne viaggiavano anche i suoceri, la moglie e i figli minorenni. Ai militari ha dichiarato di essere diretto al carcere per andare a fare visita a un parente detenuto e di non avere con sé i documenti di identificazione e di averli dimenticati. A quel punto i militari lo hanno accompagnato in caserma e, dopo averlo sottoposto a rilievi segnaletici e aver approfondito gli accertamenti, hanno scoperto che si trattava di Salvatore Stornaiuolo. Al termine degli accertamenti, l’uomo è stato arrestato.