Casoria sul piede di guerra: cittadini e politici chiedono la rimozione dell’amianto in strada

Casoria sul piede di guerra: cittadini e politici chiedono la rimozione dell’amianto in strada

Un consigliere ha chiesto al sindaco la messa in sicurezza


CASORIA – La presunta presenza di amianto in Via Calvanese “coperto alla buona” ha allertato il mondo civile e politico di Casoria: i cittadini sono sul piede di guerra e ovunque si chiedono spiegazioni sul perchè non è stata effettuata una messa in sicurezza.

Allo scopo il consigliere comunale di Casoria Pasquale Pugliese ha inviato giorni fa a mezzo Pec una missiva diretta al sindaco di Casoria Pasquale Fuccio, al presidente del Consiglio Comunale, all’Assessore ai lavori pubblici e al Dirigente dei lavori pubblici che così recita:

“Oggetto: Interpellanza urgente (art. 75 Regolamento Comunale) – presenza di amianto in via Calvanese – Premesso che: -il Sindaco è la massima autorità sanitaria locale ed allo stesso compete di prevenire e reprimere pericoli per la pubblica e privata incolumità; – allo scrivente Consigliere Comunale è stata segnalata la presenza di amianto in Via Calvanese nel Comune di Casoria, in un’area posta sotto sequestro giudiziario, telonata e non messa in sicurezza; Considerato che: – il giorno venerdì, in tutte le settimane, si svolge il mercato rionale frequentato da centinaia di persone; Tanto ciò premesso e considerato, lo scrivente Consigliere Comunale chiede di sapere:

Non sarebbe il caso di sospendere il mercato rionale, in presenza di amianto non messo in sicurezza, per prevenire pericoli per la salute pubblica ? Perché le lastre di amianto presenti non sono state messe in sicurezza, cosi come per legge?

Interroga il Sindaco e l’organo esecutivo per sapere la reale situazione esistente e le iniziative che la dirigenza vuole intraprendere per tale fattispecie. Il Consigliere Comunale Dott. Pasquale Pugliese”

leggi anche:https://www.ilmeridianonews.it/2017/03/sequestrata-discarica-abusiva-a-casoria-i-residenti-qui-ce-amianto/