Cordata di russo-cinesi acquista il Giugliano. Si riparte dalla Lega Pro

Cordata di russo-cinesi acquista il Giugliano. Si riparte dalla Lega Pro

Tramite dell’operazione Fabio Cannavaro, che sarà il nuovo DS. Gli imprenditori hanno acquistato tutte le strutture sportive di Casacelle


GIUGLIANO – Notizia stupenda per la città di Giugliano, il Giugliano calcio e tutti i giuglianesi in generale.

Da fonti molto vicine al comune a alla società calcistica, si apprende che una cordata di investitori Russi e Cinesi hanno acquistato il Giugliano calcio.

Oltre alla società sportiva, gli investitori hanno acquistato anche tutto lo spazio vicino al campo, quindi, il centro sportivo  ” Anthares”, la piscina ed il Palazzetto dello Sport.

Accordo con il sindaco Poziello e l’amministrazione comunale per diversi milioni di euro. Il sindaco si dichiara molto entusiasta e crede nel progetto Russo-cinese.

Grazie all’acquisizione della società calcistica, l’anno prossimo il Giugliano calcio partirà dalle Lega Pro perchè oltre al Giugliano, questa cordata di investitori ha già acquistato una società che militava in Lega Pro e che è andata in bancarotta. Intorno allo stadio nascerà una cittadella dello sport con tanto di museo, centro commerciale ed altre strutture atte allo svago e alla cultura.

Garante di tutto il progetto è un nome molto famoso ovvero il campione del mondo napoletano Fabio Cannavaro che poi sarà anche il direttore sportivo del Giugliano calcio, il quale si è reso subito disponibile ad accettare la causa giuglianese dichiarando che ha sempre creduto nel potenziale di questa città e che ora finalmente può vantarsi di avere strutture all’avanguardia ed una squadra nel calcio che conta.

Una delegazione degli investitori, in queste ore si trova in città per visionare tutte le strutture ed ultimare le pratiche per l’acqusizione.

___________________________

ERA UN CHIARO PESCE D’APRILE

Ci perdoni chi ha creduto a questo scherzo durato meno di mezz’ora. Ma il nostro pesce d’aprile non è stato pensato a caso. Il nostro più che un pesce d’aprile è un desiderio. Il desiderio di rivedere il calcio a Giugliano. Auguriamo al Presidente Salvatore Sestile di riuscirci al più presto. E siano convinti sia così se le istituzioni lo mettono nelle giuste condizioni. La terza città della Campania non può restare senza lo sport nazionale.