Operaio cade dal ponteggio e muore: 3 indagati per omicidio colposo

Operaio cade dal ponteggio e muore: 3 indagati per omicidio colposo

In arrivo i primi indagati per la morte di Domenico Iovinella: sotto accusa alcune misure di sicurezza



AVERSA
– Arrivano i primi indagati per la morte di Domenico Iovinella, l’operaio di Orta di Atella morto mentre lavorava sul ponteggio di un cantiere ad Aversa, in via Giotto. Insieme a lui cadde nel vuoto anche un collega, vivo per miracolo e attualmente ricoverato in gravi condizioni presso l’ospedale Moscati. Nel registro degli indagati del pubblico ministero Diana Russo sono stati iscritti il committente dei lavori, il proprietario dell’edificio e il titolare dell’impresa.
Si tratta di un atto dovuto per informare le persone coinvolte che esiste un’indagine sul cantiere. L’accusa al momento è di omicidio colposo ma non sono stati riscontrati coinvolgimenti particolari da parte delle persone interessate. Secondo quanto ricostruito dai magistrati, grazie anche ai rilievi della polizia scientifica, i due operai indossavano entrambi casco e scarpe protettive mentre smontavano il ponteggio. Ad un certo punto la struttura ha ceduto e dei dubbi sono emersi per quanto riguarda le cinture di sicurezza che dovrebbero essere collegate al ponteggio.
Intanto sabato scorso si sono svolti i funerali di Iovinella mentre l’atro operaio è ancora in ospedale a seguito del delicato intervento chirurgico al quale è stato sottoposto.