Rapina con mazze da baseball a Casacelle: 27enne rischia un occhio

Rapina con mazze da baseball a Casacelle: 27enne rischia un occhio

Vincenzo in questo momento sta affrontando un’operazione chirurgica molto delicata all’Ospedale dei Pellegrini di Napoli


GIUGLIANO – Tornano le rapine violente ai danni delle coppie che si appartano nelle zone limitrofe di Giugliano. Nel week end c’è stato un ennesimo caso nel quartiere Casacelle, nei pressi del noto bar Rendez Vous, un luogo solitario, soprattutto di notte.

L’episodio è accaduto sabato in tarda serata, quando i due ragazzi si erano fermati in macchina per una chiacchierata tranquilla. Improvvisamente sono stati minacciati con mazze da baseball da due individui che volevano rapinarli. I balordi hanno iniziato a sfondare i vetri della macchina con violenti colpi e sfortunatamente una scheggia è andata a finire nell’occhio del 27enne, Vincenzo, conosciuto da tutti come ‘Cenzotto’.

Nonostante il ragazzo stesse sanguinando, i due non hanno avuto titubanza nel portare a termine il colpo: si sono fatti consegnare un’iPhone e i soldi che avevano in tasca.

Il luogo è molto isolato, e nessuno ha avuto modo di riuscire a soccorrere tempestivamente la coppia in difficoltà.

Vincenzo, operato d’urgenza all’Ospedale dei Pellegrini di Napoli, è in condizioni gravi. E’ stato colpito in faccia con la mazza da baseball, arma dei due loschi individui, e rischierebbe addirittura di perdere un occhio.

Si tratta dell’ennesimo caso di rapina con mazze da baseball, recentemente c’era già stato un episodio del genere nella zona antistante il cimitero di Giugliano.

La compagnia dei Carabinieri di Giugliano, diretti dal Capitano Antonio De Lise stanno indagando sui malviventi, non si esclude l’ipotesi che si tratti delle stesse persone dell’espisodio antecedente.