Rapinava cellulari a coetanei: quindicenne arrestata

Rapinava cellulari a coetanei: quindicenne arrestata

La giovane è stata scoperta dai carabinieri ed è stata portata in comunità


BAGNOLI – Rubava smartphone a coetanei ma è stata scoperta dai carabinieri, arrestata e portata in una comunità. Teatro della vicenda la città di Bagnoli, protagonista una minorenne di soli quindici anni.

Così giovane, ma già colpevole di due rapine: la prima avvenuta il 6 febbraio scorso ai danni di uno studente minorenne cui gli veniva sottratto un cellulare Samsung S7, l’altra, pochi giorni dopo il 12 febbraio, ai danni di un’altra quindicenne rapinata del suo Iphone7.

Le prove a carico della ragazza sono schiaccianti: arrestata, trascorrerà la sua detenzione in una comunità.