Smantellato il gruppo di giovani NFO: le dichiarazioni dei sindaci

Smantellato il gruppo di giovani NFO: le dichiarazioni dei sindaci

I sindaci: “Siamo soddisfatti del lavoro dell’arma dei carabinieri”


GIUGLIANO – Un’operazione dei carabinieri ha smantellato il gruppo eversivo NFO, che da mesi operava attraverso minacce e azioni dimostrative nei comuni dell’area nord. In totale sono state arrestate quattro persone, tutti ragazzi molto giovani, ma al vertice dell’organizzazione c’è un uomo di 31 anni, persona molto nota a Mugnano. L’organizzazione era radicata principalmente nel territorio giuglianese.

l modus operandi del gruppo consisteva nel danneggiare i vari obiettivi istituzionali, mediante l’esplosione di colpi di arma da fuoco, come al comune di Giugliano in Campania, Villaricca e Qualiano, o con lancio di bottiglie incendiarie, come nel caso della porta d’ingresso della sala consiliare del Comune di Marano di Napoli e mediante l’uso di bombolette spray, scrivendo sulle varie sedi, anche testate giornalistiche locali, minacce, a sigla NFO.

LE DICHIARAZIONI DEI SINDACI:

Il sindaco di Giugliano, Antonio Poziello: In merito agli arresti di questa mattina, voglio fare un plauso innanzitutto all’arma dei carabinieri per aver agito con grande discrezione e grande professionalità arrivando all’individuazione di questi soggetti. L’amministrazione di Giugliano si costituirà parte civile nei confronti di questi signori, che hanno provato a mettere in campo delle modalità di intimidazione tra il camorristico e il terroristico fatto però da una banda di “deficienti”. Ci auguriamo che per loro ci siano pene esemplari perchè nessun altro criminale possa più pensare di intimidere con simili metodi le amministrazioni comunali.

Il sindaco di Mugnano, Luigi Sarnataro: “Soddisfatto del lavoro svolto dalla forze dell’ordine, soprattutto date le minacce e i tentativi di intimorirci da parte di quest’organizzazione all’indomani del mio insediamento. Il coinvolgimento di Stefano, che conosco, è un fulmine a ciel sereno data anche che la sua famiglia perbene e stimata”.

 

Il sindaco di Qualiano, Ludovico De Luca: “Ero certo che prima o poi i Carabinieri sarebbero riusciti ad acciuffarli. Questi arresti sono solo un’ulteriore conferma della capillare presenza delle forze dell’ordine e del lavoro di intelligence che portano avanti ogni giorno sul nostro territorio. Tutti noi ci sentiamo un po’ più sicuri ed io li ringrazio a nome mio e della città di Qualiano.”