Tentò di uccidere due fratelli nel napoletano: si costituisce in commissariato

Tentò di uccidere due fratelli nel napoletano: si costituisce in commissariato

Il 52enne tentò di investirli entrambi a bordo della sua auto


CASTELLAMMARE DI STABIA – La Polizia di Stato ha dato esecuzione stamani a un decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torre Annunziata nei confronti di Mario Graziuso 52 anni di Castellammare di Stabia per il reato di omicidio tentato e continuato di due fratelli.

L’uomo si è presentato spontaneamente stamani presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Castellammare di Stabia che stava eseguendo le indagini su delega della Procura. L’uomo è indagato in quanto, lo scorso 20 aprile, si rese responsabile del tentativo di omicidio di due fratelli in corso Alcide De Gasperi in Castellammare di Stabia. L’uomo a bordo della sua autovettura,  una Renault Clio, investi una delle vittime trascinandolo sotto i pneumatici dopo aver tentato qualche istante prima di investire anche l’atro germano. È stato successivamente condotto presso il carcere di Poggioreale