Tragico schianto tra due treni: morti due operai campani

Tragico schianto tra due treni: morti due operai campani

Il terribile incidente nella tarda serata di ieri. Ci sono anche tre persone ferite


BRESSANONE – Disastro ferroviario sulla linea del Brennero. A perdere la vita due addetti al cambio delle traverse con dei sistemi di fissaggio differenti a seconda della tipologia costruttiva della linea ferrata.

Achille De Lisa, 52 anni di Mondragone, sposato con un avvocato, una figlia  di 16 anni. L’altro si chiama Salvatore Verolla, 42 anni, di Mondragone, sposato, senza figli, si è trasferito da alcuni anni a Napoli con la moglie.

LA DINAMICA 

La corsa del treno cantiere fuori controllo è durata due chilometri e poi si è schiantato con il suo carico di 1.500 tonnellate di traversine in cemento, contro un altro mezzo tecnico. Il mezzo, lungo alcune centinaia di metri, era partito da Varna per raggiungere Bressanone, per proseguire i lavori di sostituzione dei binari, avviati da tempo su questa tratta. Si ipotizza un guasto tecnico al sistema frenante, ma la certezza arriverà solo dalla perizia tecnica e la procura di Bolzano ha aperto un’inchiesta. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, la Croce bianca, la polizia e i carabinieri. La circolazione è sospesa nella tratta interessata.