Armato di pistola e a volto coperto: entra in un panificio e ruba l’incasso

Armato di pistola e a volto coperto: entra in un panificio e ruba l’incasso

L’uomo messo a segno il colpo da solo. Attimi di paura tra i clienti presenti al momento del raid


ACERRA – Non tendono a placarsi gli episodi di microcriminalità tra gli esercizi commerciali delle province del napoletano.

L’ultimo colpo messo a segno è ad Acerra, in via Enrico De Nicola, dove un bandito da solo, senza la compagnia di ulteriori complici, è entrato nel Panificio De Lucia con il viso coperto.

Bersaglio immediato è stato il bancone dell’attività commerciale: il malvivente si è avvicinato alla cassa ed ha minacciato con una pistola, la titolare di consegnare l’intero incasso.

Attimi di vero terrore tra i clienti presenti nel negozio al momento del raid.  La cassiera, terrorizzata e senza opporre  resistenza ha consegnato al  bandito l’importo presente in cassa, circa 200 euro.

Il malvivente è poi scappato senza lasciare traccia. Probabilmente all’esterno del negozio lo aspettava un complice.

A fare luce sul caso gli agenti del commissariato di Acerra a cui è stato fornito anche dai testimoni un identikit dell’autore del raid.