Incidenti stradali, a Napoli un morto ogni due settimane ed un ferito ogni tre ore

Incidenti stradali, a Napoli un morto ogni due settimane ed un ferito ogni tre ore

Sono i dati Istat per l’anno 2015: incidenti in aumento del 12 per cento


NAPOLI – Sei incidenti stradali al giorno, un ferito ogni tre ore, un morto ogni due settimane. Questi i dati Istat relativi agli incidenti stradali che si sono verificati a Napoli nel 2015.

I dati, a dir poco allarmanti, sono stati presentati in occasione della cerimonia di premiazione della quinta edizione sulla sicurezza stradale “A Madonna t’accumpagna, ma a guidare sei tu”, promossa da Automobil Club Napoli e dalla Diocesi partenopea.

Nell’ultimo anno censito, il 2015, si sono registrati 28 morti, 2948 infortunati e 2169 incidenti. Un aumento del 12 per cento rispetto al 2014. La maggior parte degli incidenti, circa il 35 per cento, sono causati dall’utilizzo alla guida del cellulare.

Le vittime sono per lo più ragazzi: il 28,6% delle vittime ed 41,9% di feriti hanno, infatti, meno di trent’anni.