Scontro tra baby gang al centro, il consigliere Palma: “A Giugliano solo feste e nulla più”

Scontro tra baby gang al centro, il consigliere Palma: “A Giugliano solo feste e nulla più”

I commercianti minacciano la chiusura, stufi del traffico paralizzato dalle soste vietate e dalle risse. Il consigliere pentastellato: “Qui non c’è proprio più nulla che somigli alla civiltà”


GIUGLIANO – Nicola Palma, consigliere comunale del M5S di Giugliano, interviene dopo le polemiche sulla sicurezza del centro e l’allarme dei commercianti:

“Ennesimo scontro tra baby gang per le vie del centro: i commercianti minacciano la chiusura, stufi del traffico paralizzato dalle soste vietate e dalle risse. Com’è possibile che vigili e forze dell’ordine non riescano nemmeno a regolarizzare le soste nelle vie principali e ad assicurare la tranquillità del centro urbano? Queste sono operazioni elementari! Eppure a sentire il sindaco e la sua giunta questo è quasi il paese dei balocchi.

A detta sua ci sono ordine, divertimento, sicurezza, cultura e vino che sgorga dalle fontane. Stranamente tutto pare funzionare a meraviglia durante sagre e festicciole; purtroppo però in tutti gli altri giorni tutto cambia in peggio e di sera, dopo un certo orario, bulletti e affini si lanciano alla conquista del territorio esibendosi in performance da far west.

Ma allora sindaco… facciamone una città tematica, regalaci pistole e cappelli, riapriamo i saloon, lasciamo che i fanciulli vengano a noi e si abbuffino di mazzate, rimettiamo le mezze porte di legno e diciamo ai commercianti di vendere polvere da sparo e bottiglie di Gin. E soprattutto diciamolo, si diciamolo: solo feste e nulla più! Perché qui non c’è proprio più nulla che somigli alla civiltà”.