Base NATO di Lago Patria, l’Hub anti-Isis sarà operativo per la fine dell’anno

Base NATO di Lago Patria, l’Hub anti-Isis sarà operativo per la fine dell’anno

Ieri l’annuncio di Jens Stoltenber in conferenza stampa a Bruxelles


GIUGLIANO – L’Hub per il fronte sud della Nato nel comando congiunto interforze di Napoli sarà operativo per la fine di quest’anno. E’ questo quello che ha affermato ieri in conferenza stampa a Bruxelles il segretario generale della Nato Jens Stoltenber.

Napoli sarà quindi il centro strategico nella lotta al terrorismo. Al Lago Patria si stanno ultimando i lavori per rendere le strutture efficienti per il controllo delle attività dell’Isis in Nord Africa e in Medio Oriente. Nel mese di luglio, infatti, se le operazioni non subiranno ritardi, nella base sulla fascia costiera del giuglianese potrebbe esserci la visita della delegazione parlamentare italiana della Nato, con a capo il presidente Andrea Manciulli.

L’Hub di Napoli, nella lotta all’Isis, prevede l’impiego di novanta ufficiali e militari dell’intelligence che usufruiranno di tutti i mezzi all’avanguardia messi a disposizione dalla Nato.