Blitz della Guardia di Finanza: sequestrata una piantagione di marijuana

Blitz della Guardia di Finanza: sequestrata una piantagione di marijuana

In manette un pregiudicato 60enne. Sequestrate 42 piante


 

NOLA – I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Nola, nel quadro del controllo economico del territorio e della costante attività esercitala per la tutela della sicurezza pubblica, hanno tralto in arresto un soggetto di nazionalità italiana, per coltivazione, detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

 

Nello specifico, nel corso di attività istituzionale finalizzata al monitoraggio del territorio, rivolto al contrasto della commercializzazione illecita in genere, l’attenzione dei finanzieri della Compagnia di Nola è stata attirata dall’andamento sospetto di una utilitaria il cui conducente, dopo aver effettuato alcune manovre repentine, si è introdotto all’interno di una strada sterrata in zona periferica di Nola, arrestando la propria corsa davanti ad un noccioleto. Le attività di osservazione e di pedinamento consentivano di accertare che G.G. di 60 anni aveva adibito un appezzamento di terreno ad illecita coltivazione di piante di  marijuana, piantagione occultata abilmente con folta vegetazione.

L’esito dell’azione investigativa ha consentito il sequestro di 42 piante di marijuana, dell’altezza di circa 2 metri, nonché grammi 175 di semi di marijuana ed un esiguo quantitativo di hashish. In tale ambito, il Pubblico Ministero procedente ha disposto la custodia cautelare in carcere del responsabile per il reato di cui all’art. 73 – comma l bis – del D.P.R. 309/90, con le successive moditicazioni ed integrazioni.

L’operazione costituisce un ulteriore positivo risultato raggiunto dall’Autorità Giudiziaria e dalla Guardia di Finanza, impegnate quotidianamente, a presidio dell’area nolana a salvaguardia delle leggi vigenti, nelle attività volte al contrasto dei fenomeni connotati da forte pericolosità sociale, con conseguente produzione di effetti deleteri per l’intera collettività.