Camorra e movida: in manette tre fratelli imprenditori di Posillipo

Camorra e movida: in manette tre fratelli imprenditori di Posillipo

Vacanze, bella vita e foto in posa con i calciatori del Napoli per i tre imprenditori. Perquisizioni in lussuose ville


NAPOLI – La Direzione Investigativa Antimafia di Napoli ha arrestato tre fratelli, noti imprenditori del centro di Napoli, residenti nel quartiere Posillipo.

Secondo quanto emerso dalle indagini, sarebbero collegati a clan della camorra attivi a Ponticelli. Gabriele, Giuseppe e Francesco Esposito gli imprenditori di Posillipo finiti in manette nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Napoli per trasferimento fraudolento di valori.  I tre fratelli avrebbero intestato delle proprietà a dei prestanome per evitare che venissero sequestrati.Un quarto soggetto, Salvatore Maggio, è stato arrestato per estorsione e tentata estorsione. Un’inchiesta condotta dal procuratore aggiunto Filippo Beatrice e dai pm De Falco, Parascandolo e Teresi.

Vacanze, fiumi di denaro, e foto in posa con i calciatori del Napoli- del tutto estranei all’inchiesta – come emerge dalle foto postate sui loro profili social, strumento di grande aiuto alle indagini della Procura di Napoli.Erano pronti a raggiungere Ibiza anche quest’estate. Nel mirino degli inquirenti una nota discoteca di Posillipo, frequentata abitualmente dai calciatori azzurri.

FONTE FOTO: IL MATTINO