Giugliano, le bancarelle ostruiscono i passaggi. Anna Russo: “Civiltà zero”

Giugliano, le bancarelle ostruiscono i passaggi. Anna Russo: “Civiltà zero”

“Meno forma, più sostanza, i diritti non si sponsorizzano, si garantiscono”


GIUGLIANO – Questa settiamana sono in corso i festeggiamenti per la Madonna SS. della Pace, come in ogni cosa non sempre va tutto liscio. Molti cittadini hanno lamentato l’oggettiva difficoltà nel camminare sui marciapiedi del Corso Campano a causa degli stand e delle bancarelle che hanno letteralmente colonizziato i marciapiedi. Polemica sollevata anche dalla leader di Cambiamenti Anna Russo:

Il 2 giugno, durante la cerimonia per la festa della Repubblica è stata “premiata” dal sindaco in persona un’associazione attiva per i diritti dei disabili (che oggi tace), domani mattina ci sarà un’altra cerimonia per la consegna di un mezzo di trasporto che dovrebbe facilitare gli spostamenti dei diversamente abili salvo, però, inibire loro l’accesso ai marciapiedi, ostruendo i passaggi loro dedicati con tanto di isola pedonale aperta al traffico veicolare. 


Vengono meno le più elementari regole del vivire civile. Meno forma e più sostanza dimostrerebbe una reale sensibilità al tema oltre a garantire ai disabili, ai bambini e ai genitori con passeggini la possibilità di vivere il corso, la festa e il passeggio senza rischiare di essere investiti. I diritti non si sponsorizzano, si garantiscono. Senza parlare della vergognosa area picnic allestita all’ingresso della casa comunale.