Melito, Amente chiude la campagna elettorale, bagno di folla in villa comunale

Melito, Amente chiude la campagna elettorale, bagno di folla in villa comunale

“Abbiamo siglato un patto di amore per la nostra amata città, per una Melito più sicura, più pulita e più vivibile”


MELITO – Un vero e proprio bagno di folla ha accompagnato, nella giornata di ieri, la chiusura della campagna elettorale del dott. Antonio Amente, candidato Sindaco per la città di Melito alle prossime elezioni amministrative. Numerosi cittadini entusiasti si sono presentati nella villa comunale di via Lavinaio per dimostrare il loro sostegno ad Antonio Amente e alla sua coalizione composta da 8 liste civiche e un partito, il Psi.

Nel corso dell’evento alcuni tra i candidati al consiglio comunale hanno voluto salutare i presenti ed esporre i motivi per i quali hanno scelto di appoggiare la candidatura del dott. Amente. Dopodiché la parola è passata al candidato Sindaco, che ha esortato i cittadini a recarsi alle urne domenica.

“Non chiedo di votare soltanto me, ma tutta la mia coalizione, formata per il 90% da giovani validi e preparati – ha affermato Amente -. Abbiamo siglato un patto di amore per la nostra amata città, per una Melito più sicura, più pulita e più vivibile”.

Successivamente il candidato Sindaco ha esposto i principali punti del suo programma elettorale. “Abbiamo un progetto serio e fattibile per la città. Davanti a tutti – ha dichiarato Amente – prendo l’impegno, entro un anno dal nostro insediamento, di realizzare: redazione di un nuovo piano urbanistico; riportare il centro diabetologico e le visite specialistiche in città; ripristino della vivibilità attraverso un rinnovato piano traffico, spazi verdi ed aree pedonali; incremento del controllo del territorio con un presidio di polizia; rilancio dell’economia e dell’occupazione giovanile”.

Altre tematiche affrontate durante la serata sono state il recupero dei finanziamenti per la piscina e la metropolitana, poi la riqualificazione della circumvallazione esterna ed infine il potenziamento della macchina comunale che ad oggi è sottodimensionata.

“Questa è stata certamente la campagna elettorale più entusiasmante alla quale ho partecipato – ha concluso Amente -. Sono davvero convinto che vinceremo perché siamo entrati nelle case delle persone a parlare dei problemi della città e di come risolverli. Di certo non abbiamo trascorso questi giorni tentando di screditare l’avversario di turno. L’odio ed il rancore non ci appartengono, ripeto: ci siamo uniti in un patto d’amore per la nostra città che ha bisogno di un riscatto dopo anni di torpore amministrativo”.