Pistole pronte a sparare e munizioni: in manette 65enne

Pistole pronte a sparare e munizioni: in manette 65enne

I militari dell’arma hanno sequestrato alcuni attrezzi per modificare le armi


BOSCOREALE – I carabinieri hanno arrestato un 65enne: aveva 2 pistole e gli attrezzi per modificarle. I militari  della stazione di Boscoreale lo hanno bloccato con l’accusa di detenzione e porto illegali di armi da fuoco e munizioni e di alterazione di armi. L’uomo è stato notato da un carabiniere della stazione che ha notato un anomalo rigonfiamento, qualcosa sotto il giubbotto. La perquisizione personale effettuata con l’ausilio di personale in uniforme fatto intervenire sul posto ha portato al rinvenimento e sequestro di una pistola a tamburo, calibro 38, con 6 cartucce nel tamburo e di 22 cartucce dello stesso calibro tenute in una cartucciera.

La perquisizione a casa sua ha invece portato al rinvenimento e sequestro di una pistola calibro 6,35 senza matricola, altre 32 cartucce calibro 38 e attrezzi meccanici per la modifica delle armi (tornio, fiamma ossidrica, trapani, banco da lavoro). L’arresto è stato convalidato. Il gip ha disposto il trasferimento del 65enne nella casa circondariale di Poggioreale.