Qualiano, gli studenti del Cartesio omaggiano “Napul’è”

Qualiano, gli studenti del Cartesio omaggiano “Napul’è”

Gli studenti del Liceo cittadino hanno presentato un emozionante spettacolo in cui vengono celebrate le bellezze partenopee attraverso canzoni, artisti e poeti


QUALIANO – “Napule è mille culure, Napule è mille paure..Napule è a voce de’ creature che saglie chianu chianu…E tu sai ca nun si sule…Napule è nu sole amaro Napule è addore e mare…Napule è na carta sporca e nisciuno se ne importa…” Sono partiti proprio dalle indimenticabili parole del compianto Pino Daniele, gli studenti del Liceo Cartesio di Qualiano, per raccontare Napoli, in un omaggio appassionato, che ha emozionato giovani ed adulti, che hanno affollato il teatro. Questa mattina la sala teatro della SMS “Salvatore Di Giacomo”, è stata prestata ai colleghi liceali per l’emozionante spettacolo di fine anno scolastico in cui sono state celebrate le bellezze partenopee attraverso canzoni, artisti, poeti modi di dire per sottolineare l’essenza di essere napoletano. Da Totò ad Eduardo, passando per Roberto Murolo, Pino Daniele, il musical “Scugnizzi”, sul palco i giovani talenti del Liceo di via Vallefuoco, hanno messo in mostra tutta la loro bravura con la paziente coordinazione della professoressa Malgieri e dei professori Cesaro e Santagata.

Ho assistito ad uno spettacolo splendido sia nelle selezioni, che nella scelta dei brani. Devo complimentarmi con voi per il clima, che stamattina ho  trovato in questa scuola. Non tutti gli alunni fanno le standing ovation ai professori! – ha sottolineato il sindaco De Luca, che ha assistito a tutto lo spettacolo- Il vostro percorso didattico non è solo quello di apprendere le materie scolastiche, ma è anche quello  riuscire a stabilire un’armonia con voi stessi e gli altri che sicuramente porterà i suoi frutti. Complimenti a tutti docenti ed alunni, con tutti voi il liceo di Qualiano cresce!”

Lo spettacolo “Napule è mille culure” ha suscitato davvero forti emozioni da parte di tutto il  team scolastico guidato dalla dirigente Donatella Acconcia e da tutti giovani studenti, che hanno dimostrato, che oltre  a studiare latino e matematica,  coltivano talenti naturali come la recitazione, il canto, la musica. “Siamo noi che ringraziamo voi per le emozioni che ci avete dato questa mattina e per tutta la vostra bravura”, ha plaudito un’emozionata Dirigente fiera dei giovani allievi del liceo “Cartesio” di Qualiano.