Strage in autostrada: ancora gravi le condizioni di mamma e figli

Strage in autostrada: ancora gravi le condizioni di mamma e figli

Nello scontro hanno perso la vita 4 persone. Famiglia del napoletano distrutta


POMIGLIANO – Lo scontro sull’arteria autostradale di ieri, Salerno-Reggio Calabria, nella galleria “Jannello” tra gli svincoli di Laino Borgo e Mormanno, ha registrato un bilancio di 4 vittime, tra cui un bambino, Luigi di soli 8 anni e Raffaele La Rocca, 40enne.

Le due  vittime, residenti a Pomigliano d’Arco (Napoli), viaggiavano a bordo di una Renault: in auto si trovava anche la moglie di La Rocca, Antonietta Dentino, di 37 anni, ricoverata in gravi condizioni nell’ospedale di Cosenza, e le altre due figlie della coppia, una di quattro anni e l’altra di 12, anche loro ricoverate a Cosenza.

Le condizioni più preoccupati sono quelle della donna, Antonella, moglie e madre di 3 bimbi: al momento è ricoverata in prognosi riservata.

A Pomigliano, città della famiglia La Rocca, gli amici ed i conoscenti sono sgomenti ed attoniti dalla notizia. Raffaele lavorava nel caseificio Beneduce di Sant’Anastasia e ed era appassionato di body building. Tantissimi i messaggi di cordoglio per la dipartita di padre e figlio ed ora tutta la comunità di Pomigliano prega e spera per un miglioramento delle condizioni della madre e delle altre due figlie della coppia.

Un ritorno da una breve vacanza che si è trasformato in tragedia: l’intera famiglia stava tornando da Sibari quando è avvenuto il tragico incidente. In questo periodo sulla strada dove si è consumata la strage ci sono lavori in corso, per questo su un’unica carreggiata è stato indicato un doppio senso di marcia. Elemento di pericolo, soprattutto in una galleria situata in autostrada.

Nell’incidente di ieri altre due persone decedute, che viaggiavano nella seconda auto coinvolta nell’incidente, una Suzuky, sono Santo Moschella, di 85 anni, ed Olga Brancone, di 83, residenti a Genova.

LEGGI ANCHE :

Scontro in autostrada: 4 morti tra cui un bambino. Distrutta famiglia del napoletano