Uccide due ciclisti e scappa: condanna lieve per il pirata della strada

Uccide due ciclisti e scappa: condanna lieve per il pirata della strada

Nel tentativo di fuga rischiò di investire i fedeli che stavano partecipando ad una processione


AVERSA – È stato condannato a 4 anni e 3 mesi di reclusione Oreste Capasso, 32enne di Santa Maria Capua Vetere, accusato di un duplice omicidio stradale avvenuto la sera del 29 maggio 2016 nei pressi di Villa Literno. Ad infliggere la pena è stato il tribunale di Aversa-Napoli Nord. Quella sera Capasso travolse due ciclisti, entrambi extracomunitari e morti sul colpo, poi tentò a fuga ma restò bloccato nella processione del corpus domini che stava affollando la strada. Il 32enne rischiò anche di investire altre persone scatenando il caos generale con i fedeli che si disperdevano nel tentativo di scappare. Una volta fermato dalle forze dell’ordine fu trasportato in ospedale per curare le ferite e risultò positivo all’alcool test. È stato assolto dal reato di guida in stato di ebrezza è ha ottenuto una condanna meno dura grazie alle attenuanti del caso.