Ancora sangue sul lungomare: ragazzino accoltellato dalla baby-gang

Ancora sangue sul lungomare: ragazzino accoltellato dalla baby-gang

Il gruppo poi si è dato alla fuga attraverso stradine laterali: la polizia municipale sta esaminando le immagini delle telecamere


NAPOLI – Ieri sera un ragazzino è stato accoltellato sul lungomare di Napoli da una banda di coetanei. Continua dunque a creare problemi il fenomeno delle baby-gang che seminano scompiglio lungo via Partenope. Anche in questo caso a scatenare la rissa sarebbero stati futili motivi, uno sguardo di troppo o una semplice parola fuori posto. Ad intervenire è stata la polizia municipale che pattugliava la zona che ha visto un gruppo composto da ragazzine e ragazzine aggirarsi minaccioso tra la folla della movida. All’improvviso hanno aggredito un gruppo di coetanei ed è spuntato qualche coltello. Al momento dell’arrivo degli agenti, gli aggressori si sono dileguati nelle stradine laterali facendo perdere le proprie tracce. A terra restano due ragazzini, di cui ha riportato una ferita d’arma da taglio ma per fortuna le sue condizioni non destano preoccupazione.

Gli uomini della Municipale hanno avviato le indagini e stanno monitorando le telecamere di videosorveglianza delle attività commerciali della zona e del Comune nel tentativo di individuare i responsabili. La baby-gang sarebbe composta da almeno otto giovanissimi.