Bimba di 3 anni muore soffocata nel bagaglio di un’auto

Bimba di 3 anni muore soffocata nel bagaglio di un’auto

Sul caso indaga la polizia: la madre si è contraddetta durante l’interrogatorio


NAPOLI – Una terribile tragedia si è consumata questo pomeriggio a Napoli. Una bimba di 3 anni, Martina Miahjlovic, è arrivata morta all’ospedale San Giovanni Bosco. La piccola, che risiedeva nel campo rom di Scampia, presentava i classici segni dell’asfissia e la prima ipotesi è stata quella di un gioco finito male: Martina si sarebbe nascosta per gioco nel bagagliaio dell’auto e poi sarebbe deceduta a causa delle alte temperature. Sul caso indaga la polizia. Gli agenti stanno anche presidiando l’ospedale perchè diversi rom si sono recati presso la struttura sanitaria e la situazione rischiava di degenerare. Durante l’interrogatorio la madre della bambina si è contraddetta diverse volte e nell’ultima versione ha dichiarato che la bimba «Si trovava sul sedile anteriore della nostra macchina. Sulla fronte aveva una piccola ferita».