Blitz ad Acerra: sgomberato centro sociale in un palazzo ASL. Un arresto

Blitz ad Acerra: sgomberato centro sociale in un palazzo ASL. Un arresto

L’uomo tratto in arresto è un ricercato di Afragola. Trovate piantine di marijuana nello stabile


ACERRA –  Blitz alle prime luci dell’alba questa mattina. Sgomberato un centro sociale: un arresto e due fogli di via. All’interno dello stabile, ex centro di medicina preventiva dell’Asl  Napoli2Nord da anni abbandonato,  sono state sorprese 5 persone.

Un uomo è stato identificato dagli agenti del locale commissariato e risponde al nome di Pizza Salvatore, originario di Afragola,  56enne, su cui  pendeva un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Fermo, nelle Marche. Dovrà scontare un cumulo di pena di 5 anni. Sequestrate all’interno dello stabile di via dei Mille anche due piantine di marijuana.

Le cinque persone sono state sono state denunciate per occupazione di suolo e furto di energia elettrica.
Lo sgombero è avvenuto senza incidenti. Il Soa (Spazio Occupato Autogestito) era stato occupato dall’omonimo collettivo il 28 marzo di due anni fa. Al suo interno si sono tenuti concerti tra gli altri anche con i 99 Posse ed i Bisca, ma anche un servizio di doposcuola per gli studenti provenienti da famiglie disagiate e una biblioteca pubblica.