Egitto, attacco al resort: ci sono vittime

Egitto, attacco al resort: ci sono vittime

Qualche ora prima sono stati uccisi 5 poliziotti nella zona di Giza


HURGHADA (EGITTO) – E’ finito sotto attacco il resort Sunny Days Palace di Hurghada, in Egitto, sul Mar Rosso.  Dalle prime ricostruzioni, due turiste sono state accoltellate e altre quattro risultano ferite.

Secondo quanto detto dal Ministro degli Interni egiziano, le vittime dovrebbero essere due donne ucraine mentre altre quattro ferite tedesche, inoltre l’uomo sarebbe stato bloccato e interrogato, mentre i feriti ricoverati in ospedale. I media locali hanno riportato la cattura dell’assalitore, trasportato dentro un carrello verde. L’uomo sarebbe arrivato nel resort a nuoto da una spiaggia vicina alla struttura.

Non si conoscono i motivi dell’attacco, ma l’attentato, che non è stato rivendicato, è avvenuto poche ore dopo l’uccisione di cinque poliziotti da parte di uomini armati che hanno aperto il fuoco contro un checkpoint nella zona di Giza.

In passato, assalti simili contro le forze di sicurezze sono stati “firmati” dal gruppo islamista Harakat Sawàd Misr ( o movimento  Hasam).