Giugliano, arrestato latitante di via San Vito. Il padre fu ucciso in un agguato

Giugliano, arrestato latitante di via San Vito. Il padre fu ucciso in un agguato

L’operazione dei carabinieri questa notte. L’uomo era ritenuto vicino al clan


GIUGLIANO – La scorsa notte, a Secondigliano, i militari dell’aliquota operativa, guidati dal comandante Giuseppe Viviano, dopo un’attività mirata info-investigativa, hanno rintracciato ed arrestato il latitante Luca Salerno, classe 94, residente a Giugliano in Campania in via San Vito, pregiudicato, ritenuto vicino al clan “Di Lauro” operante a Napoli-Secondigliano, in esecuzione all’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa, in data 24.02.2017, dalla corte di appello di Napoli che aveva disposto a suo carico la custodia in carcere, in sostituzione della misura degli arresti domiciliari a cui era sottoposto per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Arrestato, resosi irreperibile dal 27.02.2017 motivo per il quale in data 03.03.2017 ne veniva dichiarata la latitanza con l’emissione di apposito decreto, è stato associato presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale a disposizione dell’autorità giudiziaria.