Giugliano, blitz dei carabinieri a Licola: chiuso un lido

Giugliano, blitz dei carabinieri a Licola: chiuso un lido

Il proprietario è stato denunciato e ha ricevuto una maxi multa da 95mila euro


GIUGLIANO – I carabinieri di Giugliano, guidati dal capitano Antonio De Lise, hanno effettuato un’operazione per contrastare il fenomeno del lavoro sommerso e e della scarsa sicurezza sul posto di lavoro. Ieri è stato denunciato un imprenditore di 24 anni anni nato a Mugnano ma residente a Giugliano, titolare del Lido del Sole in via Licola Mare dove veniva accerta la presenza di 16 lavoratori irregolari e la violazione di norme sull’impiego e sulla sicurezza sul luogo di lavoro. All’uomo è stata anche comminata una maxi-multa da oltre 95mila euro e l’attività del lido è stata sospesa.

A seguito della pubblicazione del nostro articolo siamo stati contattati dalla direzione del lido del Sole che ci ha chiamato per comunicarci che il lido è attualmente aperto e che la multa sarebbe di entità molto minore a quanto riportato.