Il maresciallo della GdF morto dopo la gioia più grande: era papà da 15 giorni

Il maresciallo della GdF morto dopo la gioia più grande: era papà da 15 giorni

Terenzio al momento dell’incindente stava raggiungendo gli amici per una partita di calcetto. L’impatto violentissimo non gli ha lasciato scampo


TEANO – Ennessima tragedia sull’asfalto. A perdere la vita in un tragico incidente il maresciallo della Guardia di Finanza in servizio alla Compagnia di Marcianise Terenzio Russo, 41 anni, originiario della frazione San Marco di Teano. Il violento scontro è avvenuto nel pomeriggio tra Teano e Sessa Aurunca, sull’Appia. L’impatto frontale tra due auto non ha lasciato scampo al giovane maresciallo.

 

Terenzio aveva una grande passione per le moto di media e grossa cilindrata, molto noto e stiamo anche per i suoi successi professionali che stava ottenendo come ispettore con funzioni di polizia giudiziaria nelle Fiamme gialle, ma anche e soprattutto per l’amore che dimostrava per la sua famiglia. Il 41enne era diventato padre da 15 giorni.