Lavori a nero in un appartamento, operaio 50enne muore fulminato

Lavori a nero in un appartamento, operaio 50enne muore fulminato

La polizia cerca i proprietari ed un collega che si è dato alla fuga


NAPOLI – Lavori a nero per trasformare l’appartamento in un bed&breakfast, questo il motivo per cui Rosario Conte, operaio 50enne, si trovava ai Decumani in una traversa di via Tribunali ed ha trovato la morte colpito da una fortissima scarica di energia elettrica. Sul posto gli agenti del locale commissariato di Polizia, che sono alla ricerca dei proprietari e del collega di Conte, scappato via dopo il tragico incidente.

A chiamare i soccorsi sono stati alcuni vicini, secondo le prime ricostruzioni la vittima era al lavoro sui fili elettrici con il suo cacciavite su un pavimento bagnato, che ha provocato la mortale scossa fulminante.