Marano-Giugliano, alto impatto: due arresti, sequestro di droga e sanzioni

Marano-Giugliano, alto impatto: due arresti, sequestro di droga e sanzioni

L’operazione dei Carabinieri. Lungo l’elenco dei denunciati per diversi tipi di reati


MARANO-GIUGLIANO –  Oggi pomeriggio, a conclusione di specifico servizio alto impatto, svolto dai reparti dipendenti per il contrasto all’illegalità diffusa, sono stati arrestati in flagranza di reato:

Mamadou Djoudeesow, ventenne della Nuova Guinea, con precedenti di polizia, resosi responsabile del reato di evasione (art. 385 c.p.). L’uomo, sottoposto in regime di arresti domiciliari per tentata rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale (artt. 56, 628 c.2 e 337 c.p.) per i fatti di cui alla segnalazione in riferimento, veniva sorpreso dagli operanti a transitare a piedi in via del Mare del comune di Marano, in flagrante violazione del beneficio concessogli. Il consolato competente non è stato informato per mancanza del consenso dell’interessato.

E’ stato inoltre arrestato, a seguito di provvedimenti emessi dellautorità giudiziaria, i seguenti soggetti:

M.C., 14enne di Pozzuoli ma residente a Giugliano, pregiudicato, in esecuzione all’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa in data 06.07.2017 dal tribunale per i minorenni di Napoli, che disponeva la custodia in istituto penale a carico del predetto, in sostituzione del collocamento in comunità, a cui era sottoposto per il reato di rapina (art. 628 c.p.), dalla quale si era arbitrariamente allontanato in data 03.07.2017.

Nello stesso contesto operativo venivano altresì:
deferite in stato di libertà dodici persone, di cui:
nr. 1 (una) per guida senza patente (art. 116 c.d.s.);
nr. 2 (due) per uso di sostanza stupefacente (art. 75 d.p.r. 309/1990);
nr. 2 (due) per detenzione ai fini della vendita di tabacchi lavorati esteri di contrabbando (art. 291 bis d.p.r. 43/73);
nr. 1 (una) per tentata truffa e ricettazione (artt. 56, 640 c.p.);
nr. 1 (una) per oltraggio (art. art. 594 c.p.);
nr. 1 (una) per atti persecutori (art. 612 bis c.p);
nr. 1 (una) per tentata estorsione (artt. 56, 629 c.p.);
nr. 1 (una) per porto abusivo oggetti atti ad offendere (art. 4 legge 110/75 t.u.l.p.s);
nr. 2 (due) per violazione obbligo di dimora (art. 9 legge 1423/56);
nr. 2 (due) per esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle persone (art. 393 c.p.);
sequestrati:
gr. 11,5 (undici,cinque) di sostanza stupefacente del tipo cocaina, rinvenuta a carico di ignoti;
nr. 284 (duecentottatantaquattro) pacchetti di sigarette di varie marche estere, per un peso complessivo di kg. 5,680 (cinque,seicentottanta).
segnalati nr.2 (due) soggetti al competente u.t.g. quali assuntore di sostanze stupefacenti (art. 75 dpr 309/1990).
arrestati:
Mamadou Djoudeesow, ristretto presso le camere di sicurezza della dipendente tenenza di Marano di Napoli in attesa di giudizio per direttissima;
M.C. è stato tradotto presso l’istituto penale per minorenni di Airola (BN).