Mega rissa nel centro accoglienza: in 3 finiscono all’ospedale

Mega rissa nel centro accoglienza: in 3 finiscono all’ospedale

Il 18 luglio scorso, durante un’altra rissa scoppiata in un altro centro accoglienza, un uomo ha perso la vita


BOSCOTRECASE – Una furiosa rissa è scoppiata in un centro accoglienza di Boscotrecase. Tre estracomunitari sono venuti alle mani per futili motivi e se le sono date di santa ragione.  I tre uomini, visitati dai medici dell’ospedale del comune vesuviano, hanno riportato fratture alle ossa nasali, traumi agli arti, fratture delle costole e alla testa.

I tre, Jammey Lamin, senegalese, 27 anni, già noto alle forze dell’ordine, di Sidibe Famori, gambiano, di 25 anni, e di Mohamed Ibrahim, ghanese di 18 anni, sono tutti sono richiedenti asilo politico e ospiti della struttura ricettiva.

Il 18 luglio scorso, durante un’altra rissa scoppiata in un centro accoglienza di Terzigno, un nigeriano ha perso la vita.

FOTO DI REPERTORIO