Morto a 16 anni dopo una drastica dieta: “Aveva appena fatto un vaccino”

Morto a 16 anni dopo una drastica dieta: “Aveva appena fatto un vaccino”

La rivelazione choc sulla morte di Gennaro, stroncato da un malore dopo aver già perso 30kg


PIMONTE – Giovane morto dopo una drastica dieta: sindaco e parroco raccontano di una siringa o un vaccino che gli sarebbe stato somministrato ieri sera.

Senza conferme per ora la notizia che Gennaro, 16 anni, trovato morto stamane nel suo letto avesse assunto un farmaco ieri sera e che nei giorni scorsi i genitori lo avevano portato all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia perchè accusava un dolore al torace.

Oggi si terrà l’autopsia sul corpo di Gennaro Somma, il giovane studente dell’Istituto Vitruvio di Castellammare che stava facendo una dieta che lo ha portato a perdere 30 chili nel giro di pochi mesi, pesava prima del dimagrimento ‘fai da te’ 160 chili. Le indagini sono svolte dai carabinieri, che stanno anzitutto accertando le circostanze relative alla visita ospedaliera avuta qualche giorno dal 16enne, che sarebbe stato dimesso con una diagnosi di dolore intercostale.

Il sindaco, Michele Palummo, riferisce di avere raccolto tra i compaesani una voce secondo la quale “ieri sera, Gennaro si era sottoposto alla somministrazione di un vaccino”. Una voce confermata anche dal parroco della chiesa di San Nicola, a Pimonte, don Vincenzo Donnarumma, al quale Gennaro e la sua famiglia sono molto legati. “Sì, so che ieri sera ha fatto un vaccino. Ma non so di cosa si tratti – afferma don Vincenzo – Dobbiamo essere molto cauti. Stiamo vivendo giorni molto difficili qui a Pimonte.

Il ragazzo lo conoscevo molto bene, frequentava l’oratorio e in questi giorni si era iscritto anche a un torneo di calcio. Ora in famiglia sono frastornati. Attendono l’autopsia”.