Mugnano, escrementi dei cani in strada, arriva “lo stop” del sindaco

Mugnano, escrementi dei cani in strada, arriva “lo stop” del sindaco

Sarnataro: “Pratica incivile che non può essere tollerata”


mugnano

MUGNANO – Escrementi dei cani in strada, arriva lo stop del sindaco. Il primo cittadino Luigi Sarnataro ha emanato un’apposita ordinanza per mettere un freno alla deiezione selvaggia dei cani su strade, aree verdi e piazze che ledono il decoro del Comune oltre che creare seri problemi sotto il profilo igienico ambientale. Il provvedimento, firmato qualche giorno fa, ordina a tutti i proprietari e conduttori di cani di munirsi di paletta e sacchetti monouso per la raccolta degli escrementi dei propri animali e di provvedere all’immediata rimozione delle defecazioni. “Quest’ordinanza è un importante risultato – commenta Progetto Democratico – Speriamo che in questo modo si inneschi un processo virtuoso di civiltà”. Chi non rispetterà il provvedimento sindacale sarà sanzionato con una multa che va dai 25 ai 500 euro. Dall’ordinanza sono esonerati soltanto i cani guida per ciechi. “Purtroppo sempre più spesso strade e marciapiedi sono sporcate da escrementi canini che non vengono raccolti dai proprietari degli animali –  dichiara il sindaco Luigi Sarnataro – Un comportamento incivile che non può essere assolutamente tollerato. Bisogna imparare a rispettare l’ambiente che ci circonda e ricordarsi che appartiene a tutti. Prossimamente affideremo anche alle nostre Guardie Ambientali Volontarie il compito di effettuare i controlli in merito e di elevare le eventuali contravvenzioni”.

 

 

COMUNICATO STAMPA